Le calze elastiche curative o terapeutiche possono essere a gambaletto, autoreggenti, collant o monocollant nel caso in cui l’ arto da trattare sia uno solo. La compressione di una calza curativa è di solito superiore ai 18-20 mmHg e sarà massima a livello della caviglia per poi diminuire gradualmente verso l’alto, questo per favorire una “spinta” circolatoria del sangue dalla caviglia verso l’alto. La scelta del tipo e grado di compressione è affidata al medico che a seconda della patologia prescriverà la calza curativa più idonea. La calza curativa viene classificata in CLASSI di compressione e il suo campo di applicazione varia dalla convalescenza post traumatica fino ai linfedemi molto gravi, passando per casi di varici, trombosi, eczemi, ulcere ecc ecc.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati

Gambaletto in cotone VEGAL

 28,00  27,00 IVA incl.

Autoreggente antitrombosi KK6

 22,00 IVA incl.